BCC Banca Centro
DFAGRI
Comune di Siena

tutto sul Palio di Siena e gli altri palii italiani


5 STRACCI
L'Arsneon Toscana

La Storia dei Palii gestiti a tavolino


La Storia dei Palii gestiti a tavolino
17/05/2020

Vi citiamo i casi più "eclatanti".

Lunedì scorso vi abbiamo parlato del Palio del 16 agosto 1971 vinto dall'Imperiale Contrada della Giraffa con Eletto Alessandri detto Bazza e Orbello (https://www.lavocedelpalio.it/2020/05/LArte-del-Palio-Il-Drappellone-del-16-agosto-1971) ma che indubbiamente dal punto di vista strategico era stato gestito in maniera ottimale dalla Tartuca che perse quella Carriera solo negli ultimi metri. Nel corso della Storia ci sono stati molti casi di Carriere giostrate "a tavolino" dalle dirigenze: vi citiamo alcuni esempi più "eclatanti" anche se ce ne sono stati anche altri che in questo articolo non abbiamo citato. Inoltre, non sempre i Palii ben gestiti "a tavolino", hanno visto la vittoria delle stesse contrade per le variabili infinite che il Palio può riservare. C'è da sottolineare il fatto che si tratta di nostre idee, suffragate anche dai filmati di Ricordi di Palio che hanno spesso "sviscerato" i retroscena di tante Carriere del passato. Abbiamo coperto un arco temporale che va dal 1977 al 2001. 

 

Palio 16 agosto 1977: Palio vinto dall'Oca con Aceto e Rimini. In questa Carriera, ad eccezione dell'avversaria Torre con Bazzino e Manon e dell'Aquila con Spillo e Panezio, nessuna Contrada cercò seriamente di impensierire la vittoria della Contrada di Fontebranda.

 

Palio 17 agosto 1980: Palio vinto dal Leocorno con Aceto e Uana de Lechereo. In questo Palio, ad eccezione della Torre con Spillo e Zalia de Ozieri, della Chiocciola con Il Faenza e Ascaro de Torralba e del Nicchio con Bastiano e Putnik, tutte le altre si adeguarono alla vittoria dell'accoppiata di Pantaneto.

 

Palio 2 luglio 1984: Palio vinto dall'Oca con Aceto e Baiardo. In partenza è evidente il fatto che, tranne la Civetta con Spillo e Sharon, tutte le altre Contrade lasciarono il corridoio interno all'accoppiata di Fontebranda che andò poi a vincere quel Palio. 

 

Palio 16 agosto 1985: Palio vinto dall'Onda con Cianchino e Benito. In questa Carriera il grande favorito era il Bruco con Aceto e Baiardo ma, da,parte di tutte le altre Contrade e fantini (eccezion fatta per la Pantera con Canapino e Bizzarro), ci fu una precisa strategia per  ostacolare e quindi non far vincere l'accoppiata di Barbicone. 

 

Palio 2 luglio 1988: Palio vinto dal Nicchio con Massimino e Benito e gestito in maniera ottima dalla dirigenza dei Pispini. In quel Palio tutte le Contrade, comprese le favorite Oca, Civetta e Onda, erano sostanzialmente concordi nel non ostacolare la vittoria dell'accoppiata dei Pispini.

 

Palio 16 agosto 1989: Palio vinto dallo scosso Benito nel Drago. Quella fu una Carriera magistralmente orchestrata dalla dirigenza del Bruco che aveva Cianchino e Pytheos. Al primo Casato, infatti, il vantaggio che il Bruco aveva nei confronti delle altre Contrade era veramente grande. Ad eccezione dell'Istrice con Bonito da Silva e Chartreuse, tutte le altre Contrade erano "a disposizione".

 

Palio 16 agosto 1996: Palio vinto dal Bruco con Cianchino e Rose Rosa. In questo Palio, ad eccezione della Lupa con Il Pesse e Solstizio d'Estate, del Valdimontone con Clemente e Penna Bianca e dell'Aquila con Massimino e Oriolu de Zamaglia (che fu fermata dalla Pantera alla mossa), tutte le altre Contrade erano sostanzialmente d'accordo nel non ostacolare la vittoria della Contrada di Barbicone che non vinceva dal 1955.

 

Palio 16 agosto 1999: Palio vinto dalla Chiocciola con Massimino e Votta Votta. Tranne la Tartuca con Il Bufera e Vasto, la Giraffa con Pinturicchio e Lupo del Cimino e il Drago con Dé e Paola Barale, le altre Contrade erano concordi nel non ostacolare la vittoria della Contrada di San Marco.

 

Palio 16 agosto 2001: Palio vinto dal Drago con Dè e Zodiach. Quella Carriera fu ben gestita dall'Istrice con Il Pesse e Altoprato che partirono in testa mentre il Drago rimase al canape. Grazie però alla bravura dell'esordiente Dé e alla potenza di Zodiach, l'accoppiata di Camporegio a San Martino riuscì a prendere la testa, nonostante lo svantaggio iniziale in partenza. Le altre Contrade erano sostanzialmente concordi nel non ostacolare la vittoria dell'accoppiata di Camollia.

 

Foto: www.ilpalio.org 

Futuro Business


Montegiovi
Cena delle Donne
04 marzo 2020 Aquila

Cena delle Donne


I prossimi appuntamenti
03 marzo 2020 Nicchio

I prossimi appuntamenti


I prossimi appuntamenti
02 marzo 2020 Selva

I prossimi appuntamenti


Cena in Società
28 febbraio 2020 Aquila

Cena in Società


Pizza del 28
27 febbraio 2020 Civetta

Pizza del 28


I prossimi appuntamenti
26 febbraio 2020 Giraffa

I prossimi appuntamenti


Assemblea Generale del Popolo
24 febbraio 2020 Leocorno

Assemblea Generale del Popolo


I prossimi appuntamenti
20 febbraio 2020 Nicchio

I prossimi appuntamenti


Antica Siena
Tonnicodi
Marco Grandi
Osteria Permalico
Associazione Punto di Vista
Ditta Chiti Andreini
OKSiena
Il Palio Siena
ISiena
Ricordi di Palio
Toscana Free
Palio.be
Il Palio.org
Spoonriver
Dolci di Forno