BCC Banca Centro
Tosti srl
Comune di Siena

tutto sul Palio di Siena e gli altri palii italiani


Pietro Tonnicodi Fotografo
Fit Fighters

Andrea Bonacci: "Le Contrade nei momenti difficili riescono a dare il meglio"


Andrea Bonacci:
13/06/2020

"La nostra parte social ci ha permesso di essere vicini ai contradaioli"

Oggi, sabato 13 giugno 2020, è il giorno della Festa Titolare della Contrada Priora della Civetta. Come è ormai consuetudine abbiamo intervistato il Priore della Contrada Andrea Bonacci.

 

Priore, una Festa Titolare che è inevitabilmente in tono minore purtroppo...

"Sì questa è una cosa che sapevamo e che avevamo già discusso a livello di Magistrato delle Contrade. C'è un'uniformità per quanto riguarda i Festeggiamenti di tutte le Contrade. Anche la Civetta segue quello che è stato e che verrà fatto anche dalle altre Contrade che seguiranno. E' una Festa Titolare con un programma molto scarno: questa mattina c'è stata l'onoranza ai cimiteri mentre questa sera faremo il Mattutino nella Chiesa di San Cristoforo. Domani mattina alle ore 10 ci sarà inoltre una Messa officiata dall'Arcivescovo e prima della Messa andremo in Provenzano per un omaggio floreale alla Madonna di Provenzano".

 

Da Priore quali sensazioni si provano a vivere una Festa Titolare così "inusuale"?

"C'è una grande tristezza anche se, rispetto alle Contrade che ci hanno preceduto, l'apertura della Società ti dà quel minimo di socialità che le altre contrade purtroppo non hanno avuto. E' una Festa Titolare che lascia l'amaro in bocca: io ero pronto a viverla immaginandomi i momenti più belli come i battesimi, una cosa che mi manca molto".

 

In questo periodo quali tipo di iniziative sono state fatte dalla Contrada?

"Devo dire che anche se non c'era la possibilità di vedersi e di svolgere le normali attività della Contrada, ho riscontrato entusiasmo nei contradaioli e voglia di stare vicini. C'è stata una buona risposta di fronte alle richieste di assistenza e di aiuto come il supporto alla Caritas, la distribuzione delle mascherine e la raccolta differenziata. A livello interno certamente la presenza di un settore social strutturato ci ha permesso di essere comunque vicini ai contradaioli. Sono state postate delle foto e dei brevi video che erano nel nostro archivio. E' nato spontaneamente un coro dove ognuno da casa cantava una canzone. Durante il Capodanno Senese c'è stata l'esposizione delle bandiere e anche questo è stato oggetto di un video. Un'altra cosa molto carina è stata quella di creare dei puzzle con delle foto. Sono stati inoltre creati dei momenti di aggregazione anche per i piccoli grazie a piattaforme come Zoom. Sempre il settore social, infine, ha pubblicato una serie di video sul canale Youtube intitolati Pillole di Museo con spiegazioni relative al nostro Museo e al nostro territorio".

 

C'è stata poi la raccolta fondi fatta insieme al Leocorno...

"Sì, è stato un bel gesto di solidarietà che ha visto una bella risposta da parte dei contradaioli. Il fatto poi che avesse messo insieme due contrade avversarie è un passaggio in più che credo sia stato apprezzato anche internamente dalle due contrade. In termini anche di raccolta c'è stata un'ottima risposta. Credo che ci sono dei momenti dove la rivalità deve venire fuori ma ce ne sono anche altri in cui questa deve essere messa un attimo da parte".

 

Come ha detto prima sui social la vostra Contrada è molto presente: è un settore in cui credete molto...

"Sì, sono già alcuni anni che ci abbiamo investito. In questo Seggio quando siamo partiti era uno dei punti importanti. Io lo ritengo un settore molto importante al pari di altri. In un periodo come questo avere una struttura già ben organizzata ci ha agevolato in questo senso. Da noi c'è un Addetto alla Comunicazione che segue la parte social e che è un membro di Seggio. Oltre all'Addetto, ci sono altre 6-7 persone che collaborano attivamente alla parte social".

 

La settimana scorsa avete riaperto la Società in orario pomeridiano: l'apertura in questo orario proseguirà anche in futuro?

"Noi sicuramente continueremo con l'apertura pomeridiana che è stata già concordata con tutte le Contrade. Nel pomeriggio ci sono contradaioli che frequentano la Contrada per cui apriremo, sia nel pomeriggio che dopo cena: già dal primo giorno c'era molta voglia di venire in Contrada".

 

In generale secondo lei le Contrade come hanno affrontato questo periodo di emergenza?

"Io credo che le Contrade in queste situazioni difficili riescono veramente a dare il meglio. Tutte le volte in cui sono state chiamate in situazioni di emergenza hanno risposto nella maniera giusta e hanno fatto vedere spesso un aspetto che spesso non è visibile a chi ci guarda dall'esterno ma che è una parte bella della Contrada. E' emersa una grande volontà di aiutare chi era in difficoltà e di stare insieme. Direi che la risposta delle Contrade è stata molto positiva".

 

Senza i Palii sarà un'estate inusuale per tutti i contradaioli...

"Chiaramente è un'estate che nessuno di noi ha mai vissuto, almeno per quanto riguarda le persone relativamente giovani. E' una cosa completamente nuova che ci riempie di tristezza però credo che se potremo ricominciare una vita di contrada normale, questo aiuterà molto".

 

Foto: Oksiena (www.oksiena.it)



Betti editrice
Osteria Permalico
Assemblea Generale
14 giugno 2024 Istrice

Assemblea Generale


Assemblea Generale
13 giugno 2024 Aquila

Assemblea Generale


Assemblea Generale
05 giugno 2024 Leocorno

Assemblea Generale


Assemblea Generale
04 giugno 2024 Giraffa

Assemblea Generale


Cena del territorio
01 giugno 2024 Leocorno

Cena del territorio


I prossimi appuntamenti
29 maggio 2024 Onda

I prossimi appuntamenti


La lista dei battezzati
26 maggio 2024 Drago

La lista dei battezzati


Consiglio Generale
23 maggio 2024 Civetta

Consiglio Generale


Assemblea Straordinaria
21 maggio 2024 Valdimontone

Assemblea Straordinaria


Stalchem
Bar al Solito Posto
Associazione Punto di Vista
WelcHome
Marco Grandi
Spoonriver
Il Palio.org
Palio.be
Toscana Free
Ricordi di Palio
Il Palio Siena
OKSiena