BCC Banca Centro
Tosti srl
Comune di Siena

tutto sul Palio di Siena e gli altri palii italiani


Pietro Tonnicodi Fotografo
Fit Fighters

Siena e il Palio: una storia d'amore


Siena e il Palio: una storia d'amore
14/02/2021

Lara Latragna ci parla del suo amore ed il Palio.

Siena e il Palio: una storia d'amore

Nel giorno che celebra l’amore vorrei raccontarvi una storia diversa dal solito, che riguarda una ragazza siciliana e una piccola città della Toscana. Il caso o la fortuna hanno voluto che questa “storia d’amore” iniziasse proprio il 14 febbraio del 2017 quando per la prima volta lei mise piede nella meravigliosa città nella quale tutt’oggi vive: Siena.

È nata e cresciuta e contatto con i cavalli, la sua più grande passione e quale città migliore di Siena poteva scegliere per mantenerla accesa seppur lontana da casa?. Anzi, a dire la verità, Siena ha reso questa fiamma ancora più viva e ogni giorno riesce ad alimentarla grazie alla sua più celebre tradizione: il Palio.

In pochi anni  nel suo piccolo ha imparato a conoscere il vero cuore pulsante di questa città, perché come molti dicono: “Il Palio è vita” e ci sarà un motivo. Lei lo ha capito vivendolo a 360 gradi ogni giorno, non solo limitandosi alle semplici Carriere di luglio e agosto, ma anche osservando questo cuore battere in ogni sua forma.

Dalle Contrade in primis: vere e proprie istituzioni, ognuna con la propria Storia, il proprio territorio, la propria gente e i propri colori ha capito che esse costituiscono gli ingranaggi che permettono a questo cuore di pulsare. Ogni tanto, perdendosi nei vicoli, ha osservato la preparazione di alfieri e tamburini e ascoltato quel suono, che riecheggia in tutta la città e annuncia l’attesa, dando speranza a chiunque lo ascolti. Ha imparato a cogliere ogni dettaglio: dai colori delle case al tramonto, che vestono questa città di meraviglia, fino al suono delle campane che scandiscono il tempo che qui sembra essersi fermato.

Ha seguito, passo dopo passo la preparazione dei cavalli durante l’anno, imparato i loro nomi e ascoltato con curiosità gli aneddoti e le supposizioni dei contradaioli che di speranza ne hanno sempre tanta. Tutto questo e molto altro per arrivare alla tanto attesa settimana che precede il Palio: la più intensa sequenza di emozioni che lei potesse vivere dopo una lunga attesa. Ed è qui che questo cuore inizia a battere più forte: si accendono le rivalità, la città si riempie con i colori dei fazzoletti indossati con orgoglio e la frase “per forza e per amore” diventa il motto comune che esprime tutta la fiduciosa attesa di una vittoria tanto desiderata.

Poi la mattina presto corre in Piazza del Mercato: le prove di notte hanno un fascino irresistibile e persino la sveglia alle quattro del mattino viene ripagata dalla bellezza di tanti cavalli che solcano il tufo e galoppano alle prime luci dell’alba accompagnati dal volo delle rondini.

“Bombolone” o “brenna” che sia, arriverà il momento della Tratta in cui solo la sorte assegnerà a ogni contrada il proprio protagonista che il barbaresco avrà il compito di accudire e proteggere in ogni momento fino al grande giorno. In questa figura lei si rivede nella sua più grande passione, e con gli occhi pieni di sogni, dopo ogni prova, si precipita nel rione a osservare le cure e l’affetto infinito dei “cittini” e di tutti i contradaioli verso il loro prezioso cavallo.

Il battito aumenta sempre di più e quando l’attesa sta per finire, si ferma in un istante sospeso tra ansia e paura per quel che accadrà. La Piazza già dal primo mattino inizia a riempirsi e i lei non può perdere il posto più bello, ha bisogno di vedere da vicino quel sogno che sta per realizzarsi, sente addosso la pressione di quel cuore sospeso fino a quando, dopo il lungo corteo storico, il suono delle chiarine si ferma, la campana della Torre del Mangia non rintocca più e il colpo di mortaretto segnala l’uscita dei cavalli, e l’inizio del silenzio più assordante che lei abbia mai ascoltato, inonda una piazza gremita di persone e il solo rumore che si sente è quello degli zoccoli sul tufo.

È qui che quel cuore sospeso inizia a fremere e quando si sgancia il canape, senza preavviso inizia ad accelerare fino a quando le urla e i pianti di gioia ma anche di dolore, gli abbracci, i sorrisi increduli, lo stupore e tutte le emozioni che una vittoria o una sconfitta, possono contenere fanno esplodere tutta la vitalità di questa città e il suo cuore pulsa all’unisono con quello di ognuno.

Lei corre sotto il Drappellone incredula e travolta da così tanta bellezza che vorrebbe che quel giorno potesse ripetersi all’infinito ma come ogni cosa c’è sempre una fine ed è da quella fine che il ciclo di quel battito si ripete ogni anno e mantiene in vita una città unica e straordinaria che fa innamorare solo chi, questo cuore, è in grado di ascoltarlo veramente senza pregiudizi.

Da un anno ormai Siena soffre terribilmente, e la città senza il suo cuore pulsante non è la stessa, ma come ho già detto, la speranza è dura a morire qui e si guarda al futuro con fiducia. Spero che questa storia possa ricucire tutti i cuori spezzati e regalare un sorriso a tutti gli innamorati di Siena come lei e come me, che da un piccolo paese siciliano ho lasciato tutto e quando mi chiedono come mi trovo qui rispondo sempre: “non è una città per tutti, devi portarle rispetto e saperla ascoltare, e se lo fai lei ti ricambierà con tutto l’amore del mondo”.

Lara Latragna: una “senese nata nel posto sbagliato”.



Betti editrice
Osteria Permalico
Assemblea Generale
14 giugno 2024 Istrice

Assemblea Generale


Assemblea Generale
13 giugno 2024 Aquila

Assemblea Generale


Assemblea Generale
05 giugno 2024 Leocorno

Assemblea Generale


Assemblea Generale
04 giugno 2024 Giraffa

Assemblea Generale


Cena del territorio
01 giugno 2024 Leocorno

Cena del territorio


I prossimi appuntamenti
29 maggio 2024 Onda

I prossimi appuntamenti


La lista dei battezzati
26 maggio 2024 Drago

La lista dei battezzati


Consiglio Generale
23 maggio 2024 Civetta

Consiglio Generale


Assemblea Straordinaria
21 maggio 2024 Valdimontone

Assemblea Straordinaria


Stalchem
Bar al Solito Posto
Associazione Punto di Vista
WelcHome
Marco Grandi
Spoonriver
Il Palio.org
Palio.be
Toscana Free
Ricordi di Palio
Il Palio Siena
OKSiena